BOWER & WILKINS SERIE 800 D4

on
Categories: news

La Serie 800 alla sua quarta edizione. Un progetto completamente nuovo per prestazioni assolute con una estetica mozzafiato. Tutto sembrava detto con la Serie D3, ma la Bowers & Wilkins, negli oltre suoi 50 anni di esperienza, a partire dalle prime realizzazioni di John Bowers, ha sempre stupito, anche quando qualsiasi miglioramento sembrava impossibile. La nuova Serie 800 D4, 4a generazione della gamma di diffusori di punta dell’azienda inglese, è riuscita a fare un ulteriore, significativo, passo in avanti rispetto alla D3 che manda in pensione, migliorando ancora quello che appariva come impossibile da migliorare. Non solo un’altra gamma di diffusori, quindi, ma un nuovo punto di riferimento, come, del resto, è sempre successo nella storia della Serie 800.
Le innovazioni sono talmente tante in questa nuova D4 da non poter parlare di restyling, ma di un progetto completamente nuovo, con sostanziali migliorie che stravolgono, letteralmente, le già eccellenti prestazioni della passata D3.


Colpisce, immediatamente, il design, che seppure simile nei tratti stilistici al precedente, tradisce senza alcun dubbio le novità tecniche, a partire dal corpo del tweeter Solid Body comune a tutti i diffusori, adesso molto più allungato, e poi la parte superiore dei cabinet con una linea distintiva in alluminio, che nasconde un nuovo rinforzo del mobile in tecnologia Reverse Wrap adesso adottato anche dai modelli di ingresso 804 D4 e 805 D4 e che fa da appoggio alla nuova finitura in pelle Connoly.
Il range consta anche questa volta di 5 modelli di casse tradizionali e due canali centrali, numericamente nulla cambia quindi, anche se il top della gamma adesso si chiama 801 D4, a richiamare il primo diffusore in assoluto della Serie 800, 801, progettato da John Bowers, e che divenne immediatamente un riferimento assoluto, come poi lo sono stati tutti i suoi successori fino ai giorni nostri. 801 D4 incarna tutte le novità di questa 4° generazione. Cabinet Reverse Wrap con struttura metallica interna e rinforzi Matrix completamente rivista, e che si raccorda internamente con una nuova piastra in alluminio superiore, che fa anche da base alla Turbine Head, così da assicurarla in modo ancora più solido, oltre a fungere da supporto alla esclusiva finitura in pelle.
Anche il plinto è stato completamente ridisegnato, adesso è più robusto e in grado di assorbire con maggiore efficacia le vibrazioni generate dai poderosi woofer, 2 unità da 25cm in Aerofoil con magnete in neodimio in un rinnovato circuito magnetico che permette lunghe escursioni e una discesa in frequenza che tocca i 13 Hz. Il Midrange FST, novità assoluta della scorsa D3, subisce un importante miglioramento che riguarda il centratore, adesso realizzato con una struttura biomimetica che di fatto annulla completamente l’altrimenti inevitabile emissione di suono verso la cupola stessa, che crea cancellazioni. Il tweeter Solid Body in diamante, è stato ridisegnato dal punto di vista magneticoi e sono state riviste le sue sospensioni in seguito all’allungamento del tubo posteriore di accordo, il che ha permesso un maggior respiro del componente con conseguente notevole diminuzione delle risonanze. Il filtro cross-over, completamente riprogettato, è ancora sistemato nella parte posteriore, in un cabinet separato, in modo da farlo lavorare liberamente e senza nessuna interazione acustica.

Gli altri modelli, a cascata, seguono i principi funzionali del top di gamma. 802 D4 è molto simile al fratello maggiore se non per la coppia di woofer da 20 cm, ed è dimensioni conseguentemente più compatte, seppur comunque importanti. Ottimo compromesso tra prestazioni, dimensioni e prezzo, 803 D3, che adottano una coppia di woofer da 18 cm ma con mid-range da 13 cm in luogo di quello da 15 cm a bordo dei due fratelli maggiori.
I due modelli di ingresso, 805 D4 e 804 D4 sono quelli che probabilmente hanno subito le trasformazioni più radicali, essendo adesso dotati entrambi di contenitore Reverse Wrap e della struttura di rinforzo interna in metallo con Matrix incorporato. 804 D3 non ha la Turbine Head, e il mid-range continuum da 13 cm è alloggiato in un cabinet separato con volume controllato, in modo da non essere influenzato dagli altri componenti. Una coppia di woofer da 16,5 cm con profilo Aerofoil riproducono la gamma bassa, mentre sempre da 16,5 cm ma in continuum è il mid-woofer a bordo di 805 D4, destinato a diventare il prodotto di riferimento di chi predilige diffusori a due vie senza compromessi.
Due i canali centrali, HTM81 D4 e HTM82 D4, il primo progettato per affiancare 801 D4 e 802 D4 e l’altro per gli altri diffusori della gamma.
HTM81 D4 con un cabinet interno rinforzato in alluminio, molto simile alla Turbine Head dal punto di vista del carico acustico, e che alloggia il mid-range continuum da 15cm, è dotato di doppio woofer Aerofoil da 20 cm, ed è in grado di pressioni sonore impressionanti, perfettamente in linea con i partner 801 D4 o 802 D4.
Appena più compatto HTM82 D4, con un mid-range da 13cm e due woofer da 16,5 cm Aerofoil si adatta perfettamente ai diffusori del resto della gamma.
I colori disponibili sono bianco o nero laccati, palissandro e noce, quest’ultima una nuova finitura che si affianca a quelle già disponibili per la precedente serie per i 5 modelli stereo, e solo biano o nero lacca per i canali centrali.

https://www.avsolutions.it/brand/bw/?orderby=date